Avvio di uno sportello locale pilota per la creazione di microimprese nell’area GAL, rivolto ai soggetti disagiati, alle donne e ai giovani.Indietro

Anno 2009/2010
Titolo Progetto Avvio di uno sportello locale pilota per la creazione di microimprese nell'area GAL, rivolto ai soggetti disagiati, alle donne e ai giovani.
Partner Camera di Commercio di Torino, Gal Valli del Canavese
Fonte di Finanziamento Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (progetto cofinanziato)
Costo totale del progetto €. 66.000,00
Descrizione Progettazione e realizzazione di servizi finalizzati all’avvio di uno Sportello locale, presso le strutture del GAL, specificatamente dedicato ad offrire assistenza specialistica e qualificata a soggetti svantaggiati che siano interessati alla costruzione di un percorso imprenditoriale autonomo. Il progetto è stato sviluppato ad implementazione delle attività del PSL con lo scopo di ampliare l’offerta dello sportello (in quell’epoca in fase di attivazione con la misura 321.1.A) con servizi specificatamente dedicati a soggetti disagiati, nel dettaglio: - Disabili o affetti da handicap fisico, mentale o psichico; - Disoccupati, inoccupati o con occupazione saltuaria e discontinua; - Immigrati, con particolare riguardo ai giovani e alle donne; - Giovani e donne in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare; - Altre categorie di soggetti deboli e a rischio di emarginazione dal mercato del lavoro.
Condividi su
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale. L’Europa investe nelle zone rurali. PSR 2014-2020, Misura 19 - Supporto allo sviluppo locale LEADER

Gal Valli del Canavese

C.F./P.Iva e n. Registro Imprese di Torino 08541120013 R.E.A. di Torino n. 981247 Capitale sociale €. 76.100.

Privacy Policy