Avvio di uno sportello locale pilota per la creazione di microimprese nell’area GAL, rivolto ai soggetti disagiati, alle donne e ai giovani.Indietro

Anno 2009/2010
Titolo Progetto Avvio di uno sportello locale pilota per la creazione di microimprese nell'area GAL, rivolto ai soggetti disagiati, alle donne e ai giovani.
Partner Camera di Commercio di Torino, Gal Valli del Canavese
Fonte di Finanziamento Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (progetto cofinanziato)
Costo totale del progetto €. 66.000,00
Descrizione Progettazione e realizzazione di servizi finalizzati all’avvio di uno Sportello locale, presso le strutture del GAL, specificatamente dedicato ad offrire assistenza specialistica e qualificata a soggetti svantaggiati che siano interessati alla costruzione di un percorso imprenditoriale autonomo. Il progetto è stato sviluppato ad implementazione delle attività del PSL con lo scopo di ampliare l’offerta dello sportello (in quell’epoca in fase di attivazione con la misura 321.1.A) con servizi specificatamente dedicati a soggetti disagiati, nel dettaglio: - Disabili o affetti da handicap fisico, mentale o psichico; - Disoccupati, inoccupati o con occupazione saltuaria e discontinua; - Immigrati, con particolare riguardo ai giovani e alle donne; - Giovani e donne in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare; - Altre categorie di soggetti deboli e a rischio di emarginazione dal mercato del lavoro.
Condividi su
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Gal Valli del Canavese

C.F./P.Iva e n. Registro Imprese di Torino 08541120013 R.E.A. di Torino n. 981247 Capitale sociale €. 76.100.

Privacy Policy - Amministrazione trasparente