Map2GraiesIndietro

Anno 2016
Titolo Progetto Map2Graies
Partner GAL Valli del Canavese (Soggetto Promotore), GAL Valli di Lanzo Ceronda e Casternone, Federazione provinciale Coldiretti, Torino Città Metropolitana di Torino, Camera di Commercio di Torino
Fonte di Finanziamento Camera di Commercio di Torino (progetto cofinanziato dai partner)
Costo totale del progetto €. 30.000,00
Descrizione Lo scopo principale del progetto è quello di promuovere la messa in rete delle risorse produttive, turistiche, culturali e ambientali dell’area montana e rurale torinese. L’iniziativa riguarda i territori del Ciriacese-Valli di Lanzo, Canavese Occidentale e Eporediese per un totale di 146 comuni e di oltre 275 mila abitanti. Il progetto Map2Graies, in continuità con il precedente Map2Coop (Mappare per Cooperare), intende mappare e rendere accessibile la conoscenza dei punti di forza e di debolezza del versante italiano delle Alpi Graie. Mappare serve a geolocalizzare e a raccontare il valore dei prodotti, del sapere, del saper fare e dei beni locali. Il risultato sarà il punto di partenza per confrontarsi con gli attori dello sviluppo locale sul versante francese delle stesse Alpi e definire così gli obiettivi strategici dello sviluppo locale transfrontaliero. Map2Graies coinvolge i giovani, gli imprenditori, i Comuni, le istituzioni pubbliche locali, le organizzazioni di categoria e sindacali, le organizzazioni della società civile in un percorso di mappatura aperta e collettiva. Il laboratorio si tiene dal 22 al 24 marzo 2016 presso gli spazi pubblici del Comune di Bosconero (To) ed è rivolto a 20 giovani residenti sul territorio di riferimento. Map2Graies permette ai partecipanti di conoscere alcuni strumenti utili per costruire progetti di sviluppo dei territori sui quali vivono, studiano e lavorano. Le giornate di formazione sono organizzate in momenti teorici e di esercitazione guidata. Il percorso si conclude con la selezione di 3 persone, con le quali i partner del progetto avvieranno delle collaborazioni professionali per realizzare la mappatura delle risorse territoriali nell’arco di 3 mesi, da aprile a giugno 2016. I 3 giovani selezionati seguiranno una giornata di formazione sull’utilizzo della piattaforma OpenStreetMap e dei software ad essa collegati; in parallelo verrà realizzato uno studio preliminare dei documenti di programmazione dello sviluppo locale elaborati e dei progetti realizzati nell’area negli ultimi dieci anni, per selezionare gli ambiti tematici dentro i quali analizzare le risorse del territorio. A partire dal mese di aprile verranno coinvolti amministratori locali, imprenditori, organizzazioni di categoria e sindacali e società civile organizzata per definire in modo puntuale e collettivo le risorse e le informazioni rilevanti da inserire nella mappa. I ragazzi imposteranno una mappa online, articolata secondo i diversi livelli tematici scelti. La mappa e il data base informativo si popoleranno di informazioni sino a giugno 2016. La mappa completa sarà presentata nel corso dell’evento conclusivo del progetto che si terrà nel mese di luglio 2016.
Condividi su
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Fondo europeo agricolo di sviluppo rurale. L’Europa investe nelle zone rurali. PSR 2014-2020, Misura 19 - Supporto allo sviluppo locale LEADER

Gal Valli del Canavese

C.F./P.Iva e n. Registro Imprese di Torino 08541120013 R.E.A. di Torino n. 981247 Capitale sociale €. 76.100.

Privacy Policy